Skip to main content

Il Bando rappresenta una grande opportunità per le imprese agricole e agroindustriali, offrendo contributi a fondo perduto con copertura fino all’80% per l’installazione di impianti fotovoltaici su copertura.

  • Finanziato con 1,5 miliardi di euro dai fondi del PNRR ha come obiettivo la realizzazione di 1,04 GW di nuovi impianti.
  • Pubblicato il 13/02/2024 dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) e gestito dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE).

Destinatari

  • Imprenditori Agricoli Individuali: Professionisti che gestiscono direttamente le proprie attività agricole
  • Società Agricole: Entità legali che operano nel settore agricolo
  • Imprese Agroindustriali nel Settore Zootecnico: Aziende che combinano l’agricoltura con la produzione e trasformazione di prodotti zootecnici.
  • Cooperative Agricole: Gruppi di agricoltori che condividono risorse e collaborano per migliorare l’efficienza e la sostenibilità delle loro pratiche agricole.

Spese ammissibili

  1. Acquisto e installazione di pannelli fotovoltaici:
    fine di auto-produrre energia pulita, riducendo la dipendenza da fonti non rinnovabili e diminuendo i costi energetici.
  2. Acquisto di batterie di accumulo:
    immagazzinano l’energia prodotta ed incrementano l’autosufficienza. Maggior indipendenza e resilienza elettrica.

Nota > Impianti FV in copertura, non è ammessa l’installazione a terra

Interventi complementari

  1. Rimozione e smaltimento dell’amianto dai tetti:
    migliora la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro agricoli, oltre a preparare le strutture per l’installazione di nuovi sistemi.
  2. Isolamento termico dei tetti:
    riduce le dispersioni di calore durante i mesi invernali e mantiene gli ambienti più freschi durante l’estate, favorendo il risparmio energetico e il comfort.
  3. Realizzazione di un sistema di aerazione:
    garantisce una buona qualità dell’aria all’interno degli edifici agricoli, contribuendo alla salute delle piante, degli animali e degli operatori.

Agevolazione concessa

La percentuale del contributo a fondo perduto:

  • 80% per le imprese agricole primarie col limite dell’autoconsumo; è ammessa la vendita dell’energia in eccesso.
  • 80% per le aziende che trasformano i prodotti agricoli, anch’esse con facoltà di vendere l’energia surplus prodotta.
  • Fino al 50% per le aziende che convertono i prodotti agricoli in beni non agricoli, senza limiti di autoconsumo.
  • Fino al 50% per le imprese agricole primarie non soggette ai limiti di autoconsumo.

I servizi di RENERWAVE

RENERWAVE ti accompagna nelle fasi necessarie a richiedere il contributo, grazie a:

  • servizio di consulenza per fattibilità economica
  • progettazione degli interventi richiesti
  • presentazione della domanda
  • realizzazione degli interventi a regola d’arte
  • soluzioni adatte alle necessità del Cliente
  • Supporto tecnico con il portale GSE

Il Bando è una grande opportunità per le imprese agricole e agroindustriali!
Ottieni contributi a fondo perduto fino all’80% con RENERWAVE.

Michele Vannuccini, Niccolò LapiAmministratori RENERWAVE

Contattaci compilando il form