Skip to main content

Sono stare rese note le modalità di partecipazione alla misura delBando PNRR Parco Agrisolare 2023. Le risorse disponibili ammontano a circa 1 miliardo di euro e prevedono la realizzazione di impianti fotovoltaici nel settore agricolo e agroindustriale, grazie al rinnovo delle percentuali di agevolazione e delle spese ammissibili al bando.

La piattaforma per presentare le richeste verrà aperta martedi 12 settembre alle ore 12 e i fondi saranno assegnati in base all’ordine di arrivo delle domande.

L’incentivo, erogato sotto forma di contributo a fondo perdutoconsiste nell’80% delle spese ammissibili per gli imprenditori agricoli del settore primario e del settore della trasformazione agricola, incentivando, l’installazione di impianti fotovoltaici su tutto il territorio nazionale.

Sono previsti anche altri contributi destinati a migliorare le condizioni di efficienza energetica degli immobili, come ilrifacimento della copertura (se presente amianto) e l’isolamento termico dei tetti dove si intende installare l’impianto fotovoltaico.

Quali sono le novità del bando 2023?  

  • incremento dell’intensità di aiuto massima concedibile fino all’80% per le imprese della produzione agricola primaria e della trasformazione agricolo in agricolo;
  • introduzione della nuova fattispecie di autoconsumo condiviso;
  • partecipazione di imprese in forma aggregata;
  • possibilità di realizzare impianti fotovoltaici sui tetti dei fabbricati agricoli con potenza fino ad un massimo di 1.000 kWp per impianto;
  • raddoppio della spesa massima ammissibile per sistemi di accumulo fino a 100.000 euro;
  • raddoppio della spesa massima ammissibile per dispositivi di ricarica fino a 30.000 euro;
  • spesa massima per beneficiario pari ad 2.330.000 euro.

Chi sono i soggetti interessati?

  • Imprenditori agricoli, in forma individuale o societaria;
  • Imprese agroindustriali con specifici codici ATECO;
  • Cooperative e consorzi agricoli
  • Associazioni temporanee di impresa (A.T.I.)
  • Ragguppamenti temporanei di impresa (R.T.I.)
  • Comunità energetiche rinnovabili costituite dai soggetti sopra elencati

Che tipo di contributo è riconosciuto?

Agli interventi è riconosciuto il contributo in conto capitale secondo le seguenti intensità di aiuto:

  • Investimenti nel settore della produzione agricola primaria pari all’80% delle spese ammissibili in regime di autoconsumo;
  • Investimenti nel settore della trasformazione di prodotti agricoli fino all’80% delle spese ammissibili;
  • Investimenti nel settore della trasformazione di prodotti agricoli in non agricoli: fino al 30% delle spese ammissibili con possibilità di maggiorazioni;

Quali requisiti deve rispettare il progetto?

  • L’installazione di impianti fotovoltaici, con potenza di picco non inferiore a 6 kWp e non superiore a 1000 kWp, realizzabili solo sui tetti/coperture dei fabbricati strumentali all’attività agricola, zootecnica e agroindustriale, copreso i tetti di strutture dedicate all’sopitalità.
  • Gli impianti, quindi, non potranno essere installati a terra, per non impegnare suolo agricolo.
  • Gli impianti fotovoltaici devono essere di nuova costruzionee realizzati con componenti di nuova costruzione.

Quali interventi sono finanziati?

  • Acquisto e posa di moduli fotovoltaici, inverter, software di gestione, ulteriori componenti di impianto;
  • Sistemi di accumulo;
  • Colonnine di ricarica;
  • Fornitura e messa in opera dei materiali necessari alla realizzazione degli interventi;
  • Costi di connessione alla rete;
  • Smaltimento e bonifica di amianto.

Quali altri interventi integrativi sono finanziabili?

  • Rimozione e smaltimento dell’amianto/eternit dai tetti
  • Realizzazione dell’isolamento termico dei tetti
  • Creazione di un sistema di aerazione del tetto

Come mi può aiutare Renerwave?

  • Sopralluogo e analisi personailzzata del fabbisogno energetico
  • Preparazione della documentazione per invio della domanda
  • Preventivo dettagliato e % di contributi
  • Presentazione della domanda
  • Realizzazione dell’impianto
  • Servizio di assistenza post impianto

Regolamento Operativo Parco Agrisolare >

Elenco dei codici ATECO >

Contattaci per maggiori informazioni >